G 500 4x4: la Stella del 4x4FEST

  • Visite: 142

Il weekend della Stella si apre all’insegna della passione offroad con la sedicesima edizione del 4x4FEST di Carrara. Sotto i riflettori del principale appuntamento italiano dedicato alla guida in fuoristrada, Classe G 500 4x42, vera e propria icona off-road, che sarà l’ospite d’onore del Mercedes G Club Italia, nell’area espositiva di Desartica Adventures. La nuova G 500 4x42, che raccoglie l’eredità della leggendaria AMG G 63 6x6, può contare su carrozzeria e telaio a longheroni e traverse che riescono a gestire una potenza di ben 422 CV senza la necessità di aggiungere alcun tipo di rinforzo. Il modello eredita da AMG G 63 6x6 la catena cinematica per le vetture a trazione integrale permanente con assi a portale.
Il mondo offroad si è dato nuovamente appuntamento a Carrara per la sedicesima edizione del 4x4 FEST, annuale evento dedicato al mondo del fuoristrada. Tra i protagonisti dell’edizione 2016 la G 500 4x42, sogno di ogni appassionato di offroad. La nuova icona della famiglia G sarà l’ospite d’onore del G Club Italia, nello stand di Desartica Adventures.
La ricetta di questo inarrestabile fuoristrada è semplice: prendere la straordinaria catena cinematica con trazione integrale inclusi gli assi a portale della 6x6, togliere un asse e abbinare il tutto a un assetto variabile di nuovo sviluppo e alla carrozzeria di serie di Classe G. La potenza di un V8 da 310 kW (422 CV), cerchi da 22 pollici con pneumatici 325/55, applicazioni in fibra di carbonio e, per finire, la firma Exclusive designo per l’abitacolo: il menu a cinque stelle per tutti gli appassionati dell’off-road è servito.
La trazione integrale permanente è concepita per garantire la massima spinta propulsiva con una ripartizione della coppia 50:50 sull'asse anteriore e posteriore. Il sistema di gestione elettronica della trazione integrale 4ETS trasferisce la forza motrice alle ruote che presentano la trazione migliore. In questo modo è molto più facile mantenere il controllo della vettura su fondi stradali innevati e ghiacciati oltre che nei percorsi in fuoristrada più impegnativi.

Di solito non c'è bisogno di visitare ambulatorio ogni volta che si desidera ordinare i farmaci. In realtà, le farmacie online riempiono milioni di prescrizioni on-line tutti i giorni. Altri sono usati nel trattamento del prurito causato da reazioni allergiche. Se siete preoccupati per problema sessuale, probabilmente conosci "http://zithromax.me/it/" e "Zitromax". Cosa professionisti parlare di "Zithromax"? Inoltre, pensare "Comprare Zitromax". disfunzioni del desiderio sessuale sono così spesso un prodotto di ciò che avete sperimentato che c'è qualcosa a che "mal di testa" dice, dopo tutto. Preparatoria per l'acquisto Kamagra o altri farmaci, informare il proprio medico se si soffre di allergie. Questo prodotto può contenere ingredienti inattivi, che possono causare reazioni allergiche. farmacista qualificato esaminerà questione una prescrizione per voi, forniti farmaci, tra cui Kamagra, è adatto per voi.

Al festival dei fuori di... strada «Noi qui per trovare il 4x4 perfetto»Al festival dei fuori di... strada «Noi qui per trovare il 4x4 perfetto»

  • Visite: 281

http://archiviostorico.corriere.it/2015/ottobre/12/festival_dei_fuori_strada_Noi_co_0_20151012_8e652244-70a3-11e5-aa1b-55f8c2c7e624.shtml?refresh_ce-cp

Al festival dei fuori di... strada «Noi qui per trovare il 4x4 perfetto»

Esercitazioni spettacolari alla kermesse che raduna migliaia di appassionati

Marina di Carrara (Massa-Carrara) Si mangia la polvere. Ci si sporca di fango. Si prendono sberle di adrenalina su pendenze impensabili. Si viene martellati dai contraccolpi dei fossi. Ma ci si diverte. Lo potrebbero garantire i 30mila visitatori del 4x4Fest. Perché questi non si comprano il fuoristrada per parcheggiare sul marciapiede di città, davanti al bar. Questo è il popolo del fuoristrada vero. Che oltre le confortevoli certezze dell?asfalto ci sa andare sul serio e ci va. Marina di Carrara come Sanremo: il Festival (loro dicono Salone) italiano della trazione integrale. Una follia di nicchia? A parte i 30mila, a far numero ci sono 175 espositori da otto nazioni, sparsi su ottomila metri quadrati di stand. Accessori, ricambi, articoli tecnici. Macchine nuove e d?epoca. Fausto e Annette, da Villafranca Lunigiana, non resistono alla tentazione di valutare una Defender (prima che esca di produzione) in alternativa alla loro Vitara: «Avevamo una delle prime Defender: pesante, primitiva, ma ci è rimasta nel cuore?». Dilettanti e professionisti gomito a gomito: Patrizia e Federico, da Modena, approfittano della Scuola di pilotaggio Mitsubishi per strappare qualche consiglio a un istruttore della Federazione Italiana Fuoristrada prima di partire per un test in Pajero: «La nostra Samurai del 1995 va bene per le escursioni sull?Appennino, ma per gli spostamenti più lunghi... Questa Mitsubishi è spaziosa, veloce e confortevole...». Ales Plesnicar, giardinere di Gorizia, fan Toyota, qui ha da sempre un appuntamento con gli altri patiti delle 4x4 nipponiche. Tipo Alessandro Innocenti di Sansepolcro (Arezzo) e Pierluigi Bortoletto di Savona. La loro «flotta» di Toyota Land Cruiser ha macinato fra 100 mila e 500 mila km. È la prima volta, invece, per Massimo Podestà, di Sarzana: appassionato di buddismo e di fuoristrada: «Cerco accessori tecnici per preparare la mia Jimny diesel». Che ci crediate o no, Andrea Saccone è arrivato qui in Unimog direttamente dall?Islanda, dove si trovava per lavoro. Giacomo e Matteo studiano ancora, ma avevano bisogno di qualcosa per corredare la loro Samurai. Un altro giovane Giacomo, ma questo fa Gatti di cognome, lavora a Milano come farmacista e fa parte del club Mercedes G: «Al Fest rivedo tutti, vecchi amici e compagni di viaggio». Viaggi veri, dall?Oman all?Islanda. A lui la passione l?ha attaccata papà Stefano, chirurgo vascolare oggi in pensione. Che al figlio, ricorda Giacomo, diceva: «Un mese in viaggio vale più di un anno seduto al banco». E via insieme, a studiare nelle università degli sterrati e dei deserti di tutto il mondo.

Bruciamonti Roberto

Pagina 52
(12 ottobre 2015) - Corriere della Sera

TGcom24

  • Visite: 582

http://www.tgcom24.mediaset.it/motori/2014/notizia/il-g-day-dedicato-alla-mercedes-classe-g_2052198.shtml

Il G Day dedicato alla Mercedes Classe G

Raduno toscano del G Club Italia

Di solito non c'è bisogno di visitare ambulatorio ogni volta che si desidera ordinare i farmaci. In realtà, le farmacie online riempiono milioni di prescrizioni on-line tutti i giorni. Altri sono usati nel trattamento del prurito causato da reazioni allergiche. Se siete preoccupati per problema sessuale, probabilmente conosci "http://zithromax.me/it/" e "Zitromax". Cosa professionisti parlare di "Zithromax"? Inoltre, pensare "Comprare Zitromax". disfunzioni del desiderio sessuale sono così spesso un prodotto di ciò che avete sperimentato che c'è qualcosa a che "mal di testa" dice, dopo tutto. Preparatoria per l'acquisto Kamagra o altri farmaci, informare il proprio medico se si soffre di allergie. Questo prodotto può contenere ingredienti inattivi, che possono causare reazioni allergiche. farmacista qualificato esaminerà questione una prescrizione per voi, forniti farmaci, tra cui Kamagra, è adatto per voi.

Info Motori

  • Visite: 647

http://www.infomotori.com/auto/2014/02/10/club-mercedes-g-italia/

Club Mercedes G Italia

Il Club Mercedes G Italia nasce nel 2003 dal desiderio di riunire i possessori di Mercedes Benz Classe G in un grande sodalizio a livello nazionale. Un club che riunisce tutti gli appassionati di questa vettura e che vogliono condividere le stesse passioni

Il Club Mercedes G Italia, nasce ufficialmente nel febbraio 2003 dal desiderio di riunire i possessori di Mercedes Benz Classe G in un grande sodalizio a livello nazionale. Un club che riunisce quindi tutti gli appassionati di questa vettura e che vogliono condividere le stesse passioni.



Il Club è molto attivo ed opera su base nazionale. Tra le sue attività prevede l’organizzazione di eventi di varia natura e livello, gestisce il registro Italiano Mercedes G Italia, fornisce ai soci l'iscrizione FIF, oltre ad essere punto di rifermento per lo scambio di opinioni, esperienze ed informazioni tra gli appassionati.

Il motto che spinge il club ufficiale italiano Mercedes G è “Non è necessario affrontare percorsi impossibili per metterla alla prova. Ma è bello sapere di poterlo fare” e con questo motto sono nate diverse iniziative in Italia e all’estero. In Italia ad esempio i dieci G DAY, punto di incontro annuale a livello nazionale per tutti i Soci e per i possessori di G wagen; i dieci G Point in collaborazione con il Delegato Regionale del Piemonte, nello splendido scenario delle Alpi Marittime, raduno altamente tecnico ed impegnativo, durante il quale si richiede ai partecipanti la cooperazione per la ricostruzione di tratti stradali distrutti da eventi atmosferici; due G alla Terza Potenza, in collaborazione con il Delegato Regionale della Toscana, nell’entroterra senese, percorso fangoso dove si richiede ai partecipanti disponibilità all’aiuto reciproco e spirito di aggregazione.

Mentre all’estero sono nati viaggi importanti come due G Challenge in Tunisia per neofiti e non, con lo scopo di insegnare la guida su sabbia, l’orientamento, l’uso della cartografia e del GPS;diverse uscite in terra d’Africa ed in Islanda, con gruppi selezionati, per verificare le capacità tecniche e di adattamento al territorio ed all’ambiente di uomini e mezzi.

Un club quindi che permette di esternare e praticare il proprio hobby e le proprie passioni, contribuendo a migliorare la qualità della vita.

Di solito non c'è bisogno di visitare ambulatorio ogni volta che si desidera ordinare i farmaci. In realtà, le farmacie online riempiono milioni di prescrizioni on-line tutti i giorni. Altri sono usati nel trattamento del prurito causato da reazioni allergiche. Se siete preoccupati per problema sessuale, probabilmente conosci "http://zithromax.me/it/" e "Zitromax". Cosa professionisti parlare di "Zithromax"? Inoltre, pensare "Comprare Zitromax". disfunzioni del desiderio sessuale sono così spesso un prodotto di ciò che avete sperimentato che c'è qualcosa a che "mal di testa" dice, dopo tutto. Preparatoria per l'acquisto Kamagra o altri farmaci, informare il proprio medico se si soffre di allergie. Questo prodotto può contenere ingredienti inattivi, che possono causare reazioni allergiche. farmacista qualificato esaminerà questione una prescrizione per voi, forniti farmaci, tra cui Kamagra, è adatto per voi.

Corriere della Sera

  • Visite: 646

http://archiviostorico.corriere.it/2013/novembre/18/Tunisia_nel_deserto_con_Suv_co_0_20131118_231fdbae-501c-11e3-8020-54ae8a2184e3.shtml

IL VIAGGIO? IN ARRIVO NELLA GAMMA ANCHE LA NUOVA COMPATTA GLA

In Tunisia nel deserto con i 4 Suv Mercedes

Più di 800 km di guida, fra terra e sabbia Fuoristrada Dall?isola di Djerba alla capitale Tunisi, passando sugli sterrati e le dune dell?oasi di Ksar Ghilane

DJERBA (Tunisia) - Fino all’anno scorso, Stefano Gatti era uno stimato chirurgo vascolare di Milano, con la passione dei viaggi: quando alzava gli occhi dal micro dell’anatomia, voleva che fosse per ritrovarsi nell’immensità di un deserto. Tra il bisturi in sala operatoria o il volante tra le dune c’è poca differenza: occorrono polso fermo, intuito, fredda gestione dell’imprevisto. Mentre aspetta di caricare la Mercedes sul traghetto che va da Djerba a Djorf, dove punterà sulle oasi tunisine di Ksar Ghilane, Stefano ricorda. Il podere dell’Elba nel quale scoprì che l’asfalto finisce dove comincia un altro mondo, la prima Classe G col bombolone del gas e le successive sei, i 200 mila km inghiottiti fino a oggi. Vuoi per i meriti acquisiti sulle piste, dall’Oman all’Islanda, vuoi per l’attaccamento al «giocattolone», Stefano presiede il Club Mercedes G: se il chirurgo nel frattempo è andato in pensione, il «G-man», mite ma irriducibile alla panchina, non è mai stato così preso.

«G» sta per Geländewagen , fuoristrada in tedesco: è la prima lettera dell’alfabeto off road di Mercedes. Nata nel 1979, è il modello più longevo della Stella: 34 anni di lavoro straordinario. Un nocciolo duro di efficienza meccanica con intorno la polpa della funzionalità: quello che serve per affrontare l’estremo (vedi i tre blocchi manuali del differenziale e le marce ridotte), in una progressione di comfort che va dalla Professional, un soldato spartano, allo sfarzo. C’è Giacomo alla guida della G, in testa al convoglio dei suv Mercedes - GLK, ML e GL gli altri tre - che apre idealmente la strada alla GLA (arriverà nel marzo 2014), la più piccola della famiglia.
Giacomo ha 25 anni e sta per laurearsi in farmacia. Cresciuto con un padre che gli faceva saltare la scuola («Un mese in viaggio vale più di un anno seduto al banco», lo rassicurava), è un solido - ma tutt’altro che serioso - specialista, capace di cedere il volante al neofita impartendo istruzioni elettrizzanti sul guado tipo: «Attacca i tergi e gas a martello!». La G punta il musone squadrato sulla pozza e l’attraversa senza perdere la presa con il fondo, mentre si alzano fontane color ocra...
Asfalto rosicchiato, tôle ondulée (lo sterrato tutto gobbette che manda in risonanza la mascella), pietre e crateri, sabbia piatta e poi l’acuto, il nirvana mescolato all’adrenalina: le dune. Le Mercedes viaggiano ciascuna a modo suo.

Sull’ammiraglia GL (sette posti e sospensioni attive), si naviga in prima classe, anche se, dati il peso e la luce a terra, bisogna saperci fare per non insabbiarsi. L’ML, il modello più venduto in Italia e nel mondo, è comodo come la GL, ma più corto, maneggevole e incisivo. Entrambe hanno la trazione integrale permanente e il cambio automatico a 7 marce. Ma non hanno il pacchetto On&OffRoad, che aggiungerebbe le ridotte, il differenziale autobloccante e un’altezza libera fino a 28,5 centimetri: eppure vanno. Eccome se vanno. Più cautamente del Panzer G (anche se le prodezze dell’ML fanno impressione), ma vanno. A sorprendere è la GLK, la più «cittadina», perché quello che perde a causa della ridotta altezza dal terreno, lo guadagna in leggerezza, arrampicandosi sulle dune con elegante agilità.

Basta, ovviamente, saperci fare...
Le dune di Ksar Ghilane. Sono le 4 del pomeriggio quando il convoglio, superati i palmeti carichi di datteri dell’oasi, arriva ai ruderi del fortino che l’Impero Romano aveva costruito sulla limes Tripolitaniae . Al di là c’era l’ignoto: hic sunt leones . Ventisei gradi, l’aria è trasparente, il rombo dei motori evapora nel silenzio dell’orizzonte giallo-oro e marrone. Per Stefano e Giacomo siamo arrivati alla «palestra». Dune «tecnicissime: piccole, strette e corte - spiegano -. Qui contano i riflessi, la confidenza con il mezzo, la capacità di scegliere in un niente». Giri su giri, giù e su: godimento puro, nonostante i vortici dello sterzo e il fiato che manca quando si scollina. «È l’immediatezza di questi posti che mi piace - confida Stefano, con un bicchiere in mano dopo due ore di “palestra” -. La vita non ha filtri, è come la chirurgia: sei quello che sei, un piccolo uomo che deve trovare la sua strada fra mille imprevisti».

Iasoni Roberto

Di solito non c'è bisogno di visitare ambulatorio ogni volta che si desidera ordinare i farmaci. In realtà, le farmacie online riempiono milioni di prescrizioni on-line tutti i giorni. Altri sono usati nel trattamento del prurito causato da reazioni allergiche. Se siete preoccupati per problema sessuale, probabilmente conosci "http://zithromax.me/it/" e "Zitromax". Cosa professionisti parlare di "Zithromax"? Inoltre, pensare "Comprare Zitromax". disfunzioni del desiderio sessuale sono così spesso un prodotto di ciò che avete sperimentato che c'è qualcosa a che "mal di testa" dice, dopo tutto. Preparatoria per l'acquisto Kamagra o altri farmaci, informare il proprio medico se si soffre di allergie. Questo prodotto può contenere ingredienti inattivi, che possono causare reazioni allergiche. farmacista qualificato esaminerà questione una prescrizione per voi, forniti farmaci, tra cui Kamagra, è adatto per voi.